Alcune curiosità sul monumento funerario di Lenin

Vladimir Il’ič Ul’janov, meglio conosciuto come Lenin, è stato il padre della Rivoluzione d’Ottobre e portò la Russia a diventare un Paese monopartitico. Sulla sua figura aleggiano leggende e curiosità, in particolare dalla sua malattia in poi.

Tra le tante domande che riguardano Lenin, molte trattano dell suo mausoleo e della morte. Tra queste, la più accreditata è perché i bolscevichi hanno fatto imbalsamare la salma del rivoluzionario. Lenin era ancora in vita, seppur colpito da una malattia inguaribile, quando Stalin incominciò a sostenere che era “opportuno conservare tramite imbalsamazione” il corpo del leader, per consentire alla popolazione di rendergli omaggio. Molti restarono sconvolti da questa affermazione, tanto che Lev Trotskij (il numero due del partito dopo Lenin) paragonò la cosa alla creazione di reliquie da parte della Chiesa: fatto inconcepibile per i sostenitori dell’ideologia comunista. Ad esprimere con fermezza la contrarietà al progetto fu anche la vedova, Nadezhda Krupskaya, ma Stalin continuò a sostenere la sua idea.

D’altro canto Lenin era diventato un’icona per il sistema politico Russo. Tutto lo aveva trasformato in una vero e proprio santo del comunismo. La gente gli dimostrava mille attenzioni decorando i suoi monumenti, scrivendogli poesie, canzoni e visitando il suo mausoleo che ogni anno era visto dal oltre due milioni e mezzo di fedeli all’ideologia e alla sua figura.

Com’è stato conservato il suo fisico? Alla morte hanno eseguito un vero e proprio processo di imbalsamazione, eliminando liquidi corporei e organi, sostituendoli con liquidi speciali che hanno bloccato la decomposizione. Attualmente, ogni 18 mesi, il corpo viene spruzzato e immerso in sostanze conservanti. Gli abiti, invece, che si deteriorano vengono periodicamente sostituiti. Per mantenere la salma di Lenin, ogni anno e mezzo vengono spesi circa 13 milioni di rubli (circa 200.000 dollari), eppure, nonostante siano cambiate molte cose nel mondo sovietico, non si è ancora trovato un accordo sulla sepoltura della salma di Lenin poiché sono ancora tante le persone che gli vogliono “rendere omaggio”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*