I protagonisti del calcio anti-sistema

La guerra fredda, il blocco socialista, le guerre, il razzismo: la politica nella storia tra le tante realtà ha toccato anche quella sportiva, soprattutto del calcio. Alla mente sono tanti i ricordi, impressi come una fotografia, che ricordano momenti memorabili di ribellione o di protesta sia nei campi di gioco che durante le premiazioni, sia sulle panchine che negli spogliatoi. Calcio reale e politica soprattutto nel ventesimo secolo, hanno avuto un solido anello di congiunzione grazie a personaggi che non si sono mai sottomessi, non hanno mai rinunciato ai loro ideali e non hanno mai rinnegato una certa visione di vita che andava decisamente in altra direzione rispetto a quell’egemonia globale che poi si è verificata. Ricordiamo insieme alcuni tra i maggiori sportivi e calciatori anti-sistema che negli anni hanno orgogliosamente alzato il pugno per la possibilità di un mondo migliore.

Paul Breitner

Tedesco dell’ovest pre 89 era noto per la sua ideologia maoista, posizione che in patria gli provocò non troppi problemi.

Socrates

Sócrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira, meglio noto come Sócrates, mancato nel 2011, insieme a Walter Casagrande fu l’inventore della celeberrima Democracia corinthiana.

Cesar Menotti

El Falco, così soprannominato l’allenatore dell’Argentina ai Mondiali del 1978 era visto di cattivo occhio dai militari della nazione sudamericana a causa delle sue esplicite simpatie comuniste. Sempre nel 1978 c’era anche tra i giocatori Mario Kempes, che a coppa vinta, al momento della premiazione non strinse la mano ai componenti del governo argentino.

Diego Armando Maradona

Forse l’emblema, sicuramente il personaggio di spicco di questa dicotomia calcio-politica. Sinistro in tutto, di piede, di fede di cervello, Maradona, personaggio indiscusso anche ai mondiali di Russia 2018 e disponibili a questo sito, è sempre stato supporter dei leader venezuelano Chavez, e di Fidel Castro di cui era nota una certa simpatia sfociata in una vera e propria amicizia. Com’è nota la sua stima per il Che, anche tatuato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*