Pavimentazioni per uffici? Meglio puntare sui pavimenti vinilici

In origine i pavimenti in laminato erano una soluzione di scarto, economica e poco elegante. Nel tempo, però, è andato sempre migliorando e oggi il finto parquet ha raggiunto livelli molto elevati, spesso migliori del pavimento in legno.

Le qualità dei pavimenti vinilici

Il parquet e il laminato hanno solo una differenza: il calore del contatto, ma il parquet laminato è molto più pratico, economico e facile da montare. Grazie alla stampa serigrafica il parquet in vinile assume tutte le sfumature, venature e colorazioni delle essenze utilizzate per la produzione di pavimenti in legno, in modo così realistico da esser speso confuso con qualche essenza. Si trovano centinaia di soluzioni  tra i pavimenti vinilici di parquet-laminati.it e tutte permettono un montaggio veloce e comodo. Si montano con un tappeto fonoassorbente, a incastro, senza uso di colla, non sporca ed è immediatamente calpestabile.

Si tratta di materiale molto resistente all’usura e alla sollecitazione meccanica, resiste alle sostanze acide e, con il passare del tempo, non necessita di manutenzione, a differenza per parquet tradizionale. Il materiale adatto ad un ufficio a cui si vuole donare una nota elegante mantenendo, allo stesso tempo, la comodità e la resistenza.

Interno ed esterno

Se il vostro ufficio ha anche una zona esterna, non è un problema: potete utilizzare questo materiale anche per la pavimentazione esterna perché resiste bene agli agenti climatici e non si rovina, tanto che viene spesso utilizzato anche per le bordature delle piscine perché resiste anche agli attacchi del cloro. Per pulirlo basta semplicemente acqua e un disinfettante da pavimenti e, una volta asciutto, sarà bello come prima.

Tra i vari tipi di pavimenti, il laminato è sicuramente la soluzione adatta a tante situazioni come negozi, stand, esposizioni, uffici, ambulatori, ma anche abitazioni private e scuole o comunque luoghi dove c’è un gran passaggio di persone.

I pavimenti in finto legno, inoltre, possono essere utilizzati tranquillamente anche in cucina e in bagno, senza il rischio che si gonfino o si deformino. Inoltre alcuni tipi di laminato possono essere utilizzati anche per il riscaldamento a pavimento. Questo genere di pavimentazione è molto elastica e non risente di caldo o freddo come succede al legno e può essere utilizzato anche, grazie al suo spessore di massimo 2 mm, per essere sovrapposto ad un pavimento preesistente, senza richiedere, quindi, lo smantellamento di un lavoro pregresso, in questo caso si otterrà un lavoro nuovo risparmiando una notevole cifra sulla manodopera.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*