Calcio: il Sudtirol piega il Perugia 

Calcio: il Sudtirol piega il Perugia

Per la squadra del Perugia questa è la 4 sconfitta consecutiva, nonostante il nuovo allenatore Silvio Baldini. La Sudtirol sale in classifica vittoriosa e aspetta la prossima partita contro il Parma.

Un perugia in crisi

Nonostante l’esonero di Fabrizio Castori e l’arrivo del nuovo allenatore Silvio Baldini, il Perugia non ce la fa. Anche in questa sfida contro il Sudtirol ha perso e si entra in crisi alla quarta sconfitta consecutiva. Dunque non soltanto si arriva all’ultimo posto in classifica ma anche la tifoseria biancorossa contesta pesantemente il club soprattutto verso il calciatore Gabriele Angella e il resto della squadra. Ma in questo periodo lil Perugia non ha proprio fortuna, molto probabilmente troppe disattenzioni e forse s pensa a dei progetti, ambizioni o cambiamenti che il club ha in mente di fare, ma ogni errore costa un caro prezzo e dunque per la società c’è il rischio di trasformarsi tutto in un incubo. Su melbet.eu.com, puoi avere tutte le novità che cerchi sulle statistiche, le competizioni sportive, le offerte de bookmakers, ricchi premi e bonus di benvenuto sempre disponibili all’accesso del sito.

La partita Perugia-Sudtirol

L’inizio della partita ha portato dei ritmi molto blandi, qualche minuto e subito parte Simone Mazzocchi che ci prova con un colpo di testa, ma non conclude nulla, ma Federico Melchiorri mette già la prima rete. La Sudtirol esce da 4 vittorie e due pareggi e si trova al 9 posto in classifica a quota 14, e in campo  si vede subito attiva anche con il tiro di Raphael Odogwu ma la palla finisce per andare di lato, poi sempre Simone Mazzocchi grazie al cross del calciatore Filippo De Col mette un gol spaventoso. Il Perugia ci prova con Cristian Dell’Orco, che cerca di pareggiare con un colpo di testa, ma non conclude assolutamente nulla. Si nota l’allenatore Silvio Baldini che nello stesso tempo però rimprovera i calciatori e fa subito i cambi, dove inserisce Marcos Curado e Christian Kouan al posto di Andrea Beghetto e Francesco Lisi. Intorno la fine del prmo tempo, il Perugia chiede rigore, ma non si conclude nulla e finisce con 1-0. Per conoscere il mondo del trading e sapere come intraprendere un possibile reale guadagno, si possono avere tutte le informazioni leggendo questo link.

Il secondo tempo

Nel secondo tempo, dopo l’intervallo, entra Federico Melchiorri  ma con Marcos Curado, Filippo Berra e Nicolussi Caviglia c’è un tiro bellissimo con il destro che però finisce nell’angolino. Altri cambi, entra Luca Belardinelli e Daniele Casiraghi al posto di Andrea  Schiavone e Filippo De Col, che come calciatori sono molto pericolosi. Il Sudtirol ci prova con il giocatore Mirko Carretta, che entra quando mancano pochi minuti alla fine della partita. Ed è proprio Mirko Carretta che dopo appena   quattro minuti su assist dalla sinistra che supera Daniele Casiraghi ci spiazza un bellissimo gol. Ma ci sono altri quattro minuti di recupero, la partita va avanti tra passaggi di palla che però non portano altri risultati e la squadra della Sudtirol canta la sua vittoria lasciando indietro il Perugia che la batte con 2-1.

Le parole di Silvio Baldini dopo la partita

Appena finita la partita contro la Sudtirol e subito la 4 sconfitta consecutiva, il nuovo mister, Silvio Baldini annuncia improvvisamente le proprie dimissioni. Infatti, lascia tutti a bocca aperta e nello stesso tempo l’allenatore, in conferenza stampa dichiara: ” In questa squadra, ci sono troppi egoismi, ed io non riesco a prendere in giro la gente. Non siamo una famiglia, e non sono in grado di aiutare la squadra del Perugia. Vedo troppe superficialità e tante cose che comunque a me non piacciono, dunque la mia avventura finisce qui”- sottolinea Silvio Baldini. In seguito sempre in conferenza stampa, il tecnico degli umbri conclude il suo discorso commentando così: ” Non sono la persona giusta che può aiutare questa squadra, preferisco evitare altri danni, inoltre già dopo la partita contro il Como avevo parlato con il presidente Massimo Santopadre e lo avevo avvertito che non sono il tipo di persona che toglie la gente dallo spogliatoio e fa capri espiatori. Sicuramente mi dispiace ma non vedo altre possibilità migliori”- ha detto Silvio Baldini.

Conclusione

Da parte di questo allenatore che comunque ha solo giocato tre gare, questo è stato un atto piuttosto onesto. Tuttavia Silvio Baldini ci ha provato in tutti i modi a seguire la squadra del Perugia, ma a quanto pare i ragazzi non hanno mai dimostrato il loro impegno. Da risultati non si può essere contenti dunque i biancorossi restano sempre fissi ed ultimi in classifica. Con Silvio Baldini ci poteva anche essere   l’occasione per ricominciare una risalita, ma le cose sono solo peggiorate, poichè si intravede una squadra che non sa giocare bene in campo. Probabilmente alcuni giocatori sono stati poco avvezzi ad appoggiare i metodi dell’allenatore ma non gli hanno dato nemmeno il tempo per iniziare che già lo hanno costretto a finire!

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *