Come la marijuana può aiutare nei tempi del covid-19

Il covid 19 ha stravolto le vite di tutti noi. Questa pandemia mondiale scatenata dal Coronavirus ci ha costretti ad affrontare non solo la paura in modo concreto, ma anche un cambio di vita radicale. Persone restate senza lavoro, lockdown più o meno serrati che ci costringono a passare tutto il giorno a casa senza poter uscire, mascherine chirurgiche per poter uscire all’aria aperta…. I cambiamenti sono stati senza dubbio tanti e non per tutti è stato facile affrontarli. Dipende ovviamente da come il Coronavirus ha impattato sulla vita del singolo.

Oltre che dal punto di vista sanitario, il covid 19 ha avuto delle conseguenze importanti anche dal punto di vista economico e quello sociale. Il benessere mentale ne ha risentito in modo profondo. Gli studi hanno dimostrato una perdita di produttività lavorativa, un aumento di stress, ansia e nervosismo.

Pensate che il numero di persone depresse è raddoppiato e in paesi come l’Austria è addirittura quintuplicato. Anche le relazioni personali ne hanno risentito in modo significativo, basta pensare che molte persone sono addirittura arrivate al divorzio.

Andando al di là del virus perciò notiamo una cosa. L’impossibilità di vedere amici e familiari, l’impossibilità di viaggiare o di andare a lavoro (tra chi è in smart working e chi il lavoro l’ha perso proprio), i problemi economici e lo stare chiusi in casa per la maggior parte del tempo ha portato le persone ad affrontare in modo forte e decisivo stati ansiosi, nervosismo, depressione, cicli di sonno-veglia alterati, l’aumento della paura verso le malattie e la morte etc. Sono solo alcune delle conseguenze secondarie della pandemia mondiale che tutto il mondo sta affrontando.

Inutile dire che molte persone hanno cercato di arginare le conseguenze psicologiche attraverso la ricerca di nuovi hobby per esempio, oppure l’uso di rimedi naturali come la Marijuana Light. La cannabis legale, con una percentuale di THC inferiore allo 0,6% e un CBD aumentato, è appunto perfettamente legale e offre una serie di benefici proprio per la gestione degli effetti collaterali secondari e non direttamente collegabili al virus quanto piuttosto all’impatto che questo ha avuto sulle nostre vite. La cannabis light, come quella venduta su theweedzard.com, è perfetta perché permette di ottenere tutti i benefici della cannabis senza gli effetti collaterali del THC, cioè lo stato di coscienza alterato. Tra i benefici di questo prodotto troviamo:

  • Una regolarizzazione del ciclo dormi-veglia. Aiuta perciò a combattere l’insonnia, ma anche i micro-risvegli o semplicemente ad abituarsi di nuovo a degli orari di sonno corretti. Non sono poche le persone che si sono abituate poco a poco a stare svegli di notte e dormire di giorno.

  • Gestione di ansia, stress e nervosismo. IL CBD ha noti effetti sui ricettori dello stress. Aiuta a mantenere la calma e a gestire meglio lo stress di questi periodi difficili

  • Ha un effetto positivo anche relativamente alla questione della miglior efficienza a livello lavorativo e nello studio. Permette di mantenere la concentrazione.

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *