Giochi: denunciata Amazon.com

Amazon viene denunciata negli Stati Uniti per azzardo illegale. L’azienda è sotto il mirino dei legali per aver distribuito e promosso delle app di casinò sconosciuti. Entra sul sito https://www.mystakecasino.eu/ e usufruisci delle promozioni attive tra cui le offerte dei nuovi bookmakers che ti regalano i loro pronostici, le quote e le migliori statistiche.

Cosa è successo?

L’azienda più grande del mondo, Amazon.com sembra essere stata denunciata da alcuni consumatori per cause di giochi alle slot machine online che invece di consentire agli utenti di vincere denaro reale, devono acquistare con soldi dei gettoni digital, dove l’azienda tratterebbe una commissione pari al 30%. Per gli Usa è illegale dato che pochi stati hanno permesso e regolamentato il mondo delle slot tramite connessione internet. Inoltre esiste una normativa, ossia quella della Uigea che nello stesso tempo vieta transazioni di soldi veri per quelle piattaforme dedicate al gioco d’azzardo. Infatti a Washington la Corte d’appello, ha stabilito anni fa, che le app di casinò social sono illegali che comunque anche nonostante questa legge approvata, presenta varie cause in tribunale dove il legale Edelson ha avuto dei risarcimenti. Come scegliere un buon allarme per la tua casa? Su questo link puoi avere tutti i consigli utili che cerchi per trovare il dispositivo migliore.

La denuncia ad Amazon

Nel nostro paese non ci sono delle leggi riguardo al gioco d’azzardo, ma abbiamo preso lo Studio Legale Sbordoni per avere un parere e sapere cosa riserva l’Italia in questi casi. L’Avvocato Stefano Sbordoni, che è un esperto della normativa sul gioco dichiara: ” Il social gaming non possiede nessun regolamento nel nostro paese dell’ Italia. Se ovviamente si gioca con del denaro reale, questo fa scattare automaticamente l’applicazione della normativa Adm che comunque deve essere in possesso di una licenza di gioco ”-sottolinea l’avvocato Stefano Sbordoni. Da quello che sappiamo inoltre, la denuncia scattata per la grande azienda di Amazon  viene portata avanti da parte di querelanti che si sono rivolti allo studio legale di Chicago. Molto probabilmente, l’azienda più grande del mondo si sarebbe mossa     aggirare le leggi statali del gioco online trovando introducendo clandestinamente le slot machine nelle case dei consumatori di tutti gli Stati.

Le pubblicità

In più l’azienda di Amazon.com avrebbe pubblicizzato le app illegali per trovare utenti interessati. Infatti, le 30 app che sono sotto il mirino dell’azienda, sono del tutto sconosciute che alla registrazione consente l’acquisto di questi gettoni virtuali dove gli appassionati devono comprare con carte di credito o altri tipi di transazioni i chips. La cosa che ha fatto traboccare il vaso è per l’appunto l’acquisto di questi gettoni virtuali che comprati in denaro non permette poi di avere la vincita riscattata allo stesso modo. Una vera e propria fregatura che per chi è entrato in quel giro molto probabilmente difficile che possa avere indietro i propri soldi. Insomma una battaglia che gli american si trovano ad affrontare contro una delle aziende mondiali che legalmente ha varie cause in ballo e che non ne vuole sapere forse di restituire questi soldi.

Conclusione

Una forma totalmente illegale che comunque in America non è consentito o meglio è un reato. Adesso Amazon.com deve rispondere della denuncia che ha preso da parte di questi consumatori che stanno aspettando di avere notizie da parte del tribunale. Per gli aggiornamenti di questo caso inoltre, sicuramente ne sapremo qualcosa nei prossimi giorni. Intanto l’azienda cerca di trovare una soluzione al problema che ha coinvolto milioni di utenti per le 30 app illegali.