Napoli: il rinnovo di Mertens

Nonostante i 35 anni, l’attaccante azzurro più prolifico di sempre continua ad essere importante

Mertens Dries 10 e lode. Nonostante vada ormai per i 35 anni, sembra poter restare al centro del progetto Napoli. Una cosa che gli sta davvero a cuore: si può ragionare quindi sul prolungamento del contratto che scade nel 2022. L’attaccante azzurro, con nel curriculim 137 gol, continua ad essere così importante, soprattutto adesso che l’infortunio di Victor Osimhen lo chiamerà a maggiori responsabilità. Il belga non è di certo tipo da tirarsi indietro: a questo punto, pensare che il suo rapporto col club possa proseguire oltre la scadenza del contratto, che sarà a giugno del 2022, non è utopia. Si tratterebbe dunque della stagione numero dieci per il giocatore.

La cifra per il rinnovo del contratto

Niente opzione: va detto che l’ultimo biennale  siglato il 17 giugno 2020, la sera dove il Napoli di Gattuso vinse la Coppa Italia contro la Juve, prevede oltre ad un ingaggio che con un bonus sfiora i 5 milioni netti, anche un’ozione che il club potrebbe esercitare, protraendo il contratto di un ulteriore anno, quindi fino al 2023. Ma il Napoli ha deciso che non eserciterà questa opzione. Proprio come si è arenata la trattativa per il rinnovo di Lorenzo Insigne, perché legittimamente, il presidente De Laurentiis, di fronte ad un crollo degli introiti, starebbe programmando un decisivo ridimensionamento del monte ingaggi. In sintesi, il Napoli potrebbe anche tenersi Martens, e rinnovare quindi il contratto. Ma non a quelle cifre. 

Il legame con il Napoli, non solo per la squadra, ma anche per la città

Ciro ha sempre dichiarato il suo amore e il suo grande legame con la città. E proprio nei giorni scorsi, leggermente in maniera scherzosa, ha riferito che il problema, per lui, sarà quando tornerà a vivere in Belgio. E non starà più quindi a Napoli. Infatti, la splendida terrazza di Palazzo Donn’Anna, vanterebbe uno dei panorami più mozzafiato che si affaccia sul Golfo. E Dries avrebbe proprio imparato ad apprezzarlo, come la gente stessa, con la quale ha un rapporto stupendo. Così tanto che con la moglie Kate ha deciso di far nascere proprio qui il loro primogenito, in arrivo a marzo. Dunque, la voglia di restare, c’è sicuramente tutta. Così come c’è feeling con Spalletti e i compagni. Occorrerà vedere in primavera come sarà la situazione decisiva. Perché se per la nona stagione consecutiva Mertens andasse in doppia cifra di gol, per il Napoli sarebbe difficile privarsene. Ancora maggiormente. Ma in ogni caso, gli spazi per discutere di questa cosa, saranno sempre disponibili. Perché il giocatore belga e De Laurentiis che quando decidono il momento, si incontrano a quattr’occhi senza intermediari. Così come capitò due anni fa. E allora la situazione tra Martens e il Napoli, potrebbe farsi più significativa. Perché di questo Napoli, in futuro, potrebbe anche diventarne il dirigente. Sarebbe importante per la crescita del club anche a livello internazionale.

Se ti piacciono le scommesse e i giochi online, visita il sito di http://indiabookies.in/ per Bookmakers e bonus

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *