Consigli per chi vuole avvicinarsi al mondo del trading

Cosa deve sapere chi vuole iniziare a fare trading

Il mondo della finanza è certamente ricco di fascino, e negli ultimi tempi, grazie alle diverse piattaforme di trading presenti sul mercato, molti desiderano provare se sia possibile ottenere dei ricavi grazie a questa professione. Quali sono alcuni consigli di cui dovrebbe tener conto chi vorrebbe guadagnare con il trading?

La prima cosa da fare è prendere coscienza che si tratta di una reale possibilità di guadagno, ma che comporta anche dei rischi. Molti partono con una visione troppo ottimistica della cosa ed hanno un approccio semplicistico al trading online. Bisogna capire però che non stiamo parlando di scommesse, dove il nostro intuito deve avere la precedenza su ogni cosa, ma di un vero e proprio lavoro che andrà imparato in modo graduale.

Formazione

Quindi la prima cosa che dovremo andare a fare è informarci su come funziona questo mondo, magari seguendo un corso online tra quelli che ci sembrano più affidabili. In questo modo potremo iniziare a capire su cosa specializzarci. C’è chi decide di investire nel mercato azionario, altri nel Forex, che consiste nella compravendita di valute, altri ancora sulle cryptovalute, un mercato con enormi potenziali ma anche grossi rischi.

La scelta del broker

Una volta che avremo la nostra specializzazione, dovremo scegliere una piattaforma, un broker. Su questa piattaforma possiamo acquistare e vendere semplicemente azioni, unità di valute o cryptovalute. Optiamo per una piattaforma facile da utilizzare e che sia regolarizzata dal CONSOB, come BDSwiss. Questa piattaforma contiene al suo interno anche delle guide per gli investitori, per capire quali sono le dinamiche che stanno dietro alle scelte dei trader di successo. E’ importante selezionare al meglio la piattaforma del proprio broker, perché ce ne sono diverse che non sono legalizzate e che mettono seriamente a rischio il capitale degli investitori. Diverse piattaforme, come anche BDSwiss prevedono al loro interno tre modalità di operatività: principiante, intermedio ed esperto. Ognuna di esse presenta delle funzionalità adatte al grado di competenza dell’investitore.

Fare pratica

Il vantaggio di molte piattaforme è che contengono al loro interno dei conti demo attraverso cui possiamo iniziare a fare pratica con dei soldi fittizi. Le situazioni riproposte dal conto demo sono piuttosto realistiche e consentono di analizzare eventuali errori senza la preoccupazione di dover perdere dei soldi reali.

Una volta che ci sentiamo pronti per investire potremmo iniziare ad acquistare prodotti reali. Partiamo da materie o valute che conosciamo bene o che comunque non comportano grossi rischi, e che anche in caso di perdita non intaccheranno grosse somme di capitale. Se, ad esempio decidiamo di investire nel Forex, scegliamo delle coppie di valute ben conosciute come l’Euro/Dollaro, o l’Euro/Sterlina.

Chi vuole vivere di trading deve imparare a tenersi costantemente informato, seguire corsi di aggiornamento e seguire gli sviluppi che possono incidere direttamente sull’aumento o sulla diminuzione di valore di un determinato prodotto. Diciamo questo per far capire che si tratta di un lavoro avvincente e motivante, ma che comunque richiede un certo impegno ed il desiderio di stare sempre sul pezzo.

 

 

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.