Atalanta-Cagliari: Gasperini parla del ko con la squadra sarda

È mancata la qualità. Occore ritrovare l’equilibrio della squadra, non ha visto appagamento, ma un po’ di sufficienza

Gasperini ha analizzato con fredezza la sconfitta della sua squadra contro il Cagliari. Ha dichiarato che durante il primo tempo avevano la partita in mano, anche se hanno giocato con poca qualità, specialmente sugli utlimi passaggi e nelle conclusioni. Poi sono rimasti in dieci e hanno perso le misure e le distanze. Ma in generale hanno dimostrato di avere dei problemi in diversi ruoli. Occorre rimettere la testa apposto, tornare ad essere una squadra compatta, oggi non è andata bene, non hanno fatto quello che dovevano. Serve equilibrio, e certe cose non si danno per scontate. Il tecnico afferma di non aver visto appagamento, ma un po’ di sufficienza quella sicuro. Se ti serve un buon computer, ecco i siti migliori per l’acquisto. 

Il primo gol di Pereiro era regolare?

E dallo studio di Sky, il tecnico viene stuzzicato sul primo gol di Pereiro, rivisto dal Var e giudicato poi regolare. Gasperini a proposito ha affermato che gli episodi come sempre pesano tanto. Non sono fortunatissimi con il Var. Il tocco con il braccio è netto, lo hanno visto tutti. Non sa perché l’arbitro non sia stato richiamato a rivederlo. A questo punto non sa a cosa pensare a riguardo di questo gol.

Gasperini e l’obbiettivo nei confronti della squadra

E riguardo la sconfitta, Gasperini ha dichiarato che hanno disputato una partita non buona, non tanto a livello quantitativo ma a livello qualitativo. L’espulsione di Musso li ha fatto perdere distanze e misure. Sconfitta importante al Gewiss Stadium, con il 2-1 per il Cagliari. Nonostante gli avversari sardi non gli hanno mai intimoriti, hanno fatto comunque confusione negli ultimi passaggi e negli ultimi tiri. Hanno giocato il primo tempo nella metà campo avversaria ma hanno costruito pochissimo con scarsa qualità. Ora serve sicuramente ritorvare l’equilibrio di una squadra compatta per ricostruire il loro campionato. Gasperini ha poi parlato anche del problema di Zapata. Occorrerà valutarlo nei prossimi giorni. Quindi la partita non è andata male dal punto di vista dell’atteggiamento ma solo della qualità. Riguardo il piano atletico non ci sono problemi. A differenza di quello mentale. Secondo il tecnico, occorre pensare meno alla classifica e ritrovare un po’ di serenità, troppi casini in troppe partite per l’Atalanta. Durante la chiusura, Gasp ha parlato anche del controllo con la mano da parte di Pereiro in occasione del primo gol dei rossoblu. La squadra ha giocato male. Ma ci sono anche degli episodi che campiano le partite; secondo lui ci sono delle immagini che testimoniano che Pereiro ha controllato il pallone con il braccio. Un classico episodio del Var. Ora comunque occorre pensare alla squadra, anche perché servirà un’altra determinazione con la Juve. Si deve recuperare la gara compromessa.

Se oltre allo sport ti piacciono i giochi online, visita il sito di www.bitstarzcasino.eu

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.