Calcio: il Milan al centro dell’attenzione sulla corsa verso lo Scudetto

La squadra del Milan tutto sommato è capolista, con 3 punti di distacco dal Napoli e 6 dall’Inter. A tutti coloro che piace il mondo dello sport e delle scommesse, c’è anche l’opportunità oltre che al calcio, l’ippica, il casino, il virtual sport e la modalità di accedere anche in live, inoltre si può bonus e cashback, dove per avere informazioni più dettagliate si può accedere su powbet. Dopotutto i rossoneri sono già in vantaggio per la corsa verso lo scudetto anche se il distacco dei punti con la squadra del Napoli è ben poco.

I commenti sul Milan

Allo stesso modo, sono stati raccolti diversi commenti per la probabilità che il Milan possa arrivare allo scudetto. Sulle novità delle borse di studio, ci sono dei piccoli grattacap da sapere,  consigli migliori soprattutto per non commettere errori che facilmente ci possamo ritrovare che per curiosità si può leggere l’articolo qui. Quindi da come sembra anche Matteo Marani ha detto qualcosa riferito alla squadra dei rossoneri: ” Secondo me senza Donnarumma, il Milan si è ripreso al meglio e comunque con Maignan ha migliorato di molto la squadra. In fondo la squadra del Milan ha molte qualità e da come vedo non risente più quella pressione di prima, grazie al gol di Kalulu c’è stata una bella vittoria, ma dopoutto il Milan ha molta forza soprattutto mentale”. Sui 3 punti differenti con il Napoli, qui anche Luciano Spalletti ha commentato qualcosa riguardo al Milan : ” Con il  Milan ci è crollato tutto e nonostante ciò, ci abbiamo pure rimesso prendendo un gol soprattutto non pulito. Inoltre da una parte, già prima della partta Milan-Napoli avevo i mei dubbi”. Anche qualche commento da parte di Fabio Capello che dichiara: ” Manca poco al termine del campionato e comunque la squadra del Milan, dopotutto, lo merita questo primato, i calciatori poi sono mgliorati e cresciuti nel gioco, quindi il Milan può permettersi di sognare lo scudetto!” Inoltre a parte Spalletti e gli altri, anche Alberto Zaccheroni ha detto la sua: “ Sicuramente il Milan può farcela perchè ha molta densità, intensità e soprattutto delle ottime qualità, è capace di vincere con superiorità numerica. Con Theo, Leao, Messias, Calabria e Florenzi, domina quella parte centrale che fondamentalmente ne è la chiave principale. Forse Brahim Diaz è quello che fa più fatica, inoltre dopotutto non posso fare paragoni, poi Stefano Pioli è stato molto bravo, soprattutto con i cambi. Ma Paolo Maldini è quello che ha creato l’ambiente ideale quindi devo dire che è un vero maestro. Il Milan ha dimostrato di avere mentalità”.

Il milan e gli scudetti

Nonostante ora sia capolista, nella storia della squadra dei rossoneri, sui campionati di serie A, ha vinto 18 volte. Per circa vent’anni, la squadra del Milan vive periodi alquanto turbolenti,  tuttavia causati da diversi cambiamenti riguardo la presidenza tanto che la squadra retrocede in serie B poi con l’arrivo di Fabio Capello la squadra conquista tre scudetti consecutivi negli anni del 1992, 1993 e 1994. Sicuramente degli anni che hanno portato la squadra ad un periodo meraviglioso anche se in seguito c’è stato d nuovo un piccolo calo.
Poi in seguito dal 2000, altri cambiamenti tra cui l’allenatore, dove il Milan va in piena vittoria nell’anno del 2003 con lo scudetto e nell’anno del 2011 quando c’era Massimilano Allegri, il quale ha portato il 18° scudetto grazie ai punti di vantaggio con l’Inter e soprattutto grazie al fuoriclasse Zlatan Ibrahimovic.

 

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.